Via Santa Caterina, 35 – 38062 Arco (TN)


info@re-moove.it


Disabile con bicicletta speciale

Turismo accessibile: un mondo di viaggi senza barriere

Il turismo accessibile rappresenta la via d’accesso alla scoperta di paesaggi unici, in montagna o in città, luoghi affascinanti e ricchi di dettagli da scoprire, dove le barriere vengono ridotte, ed è possibile fare un viaggio inclusivo e coinvolgente.

Leggi il nostro approfondimento e scopri tutte le peculiarità del turismo accessibile e alcune delle destinazioni top d’Italia secondo Remoove: luoghi inclusivi imperdibili per i viaggiatori con disabilità.

L'Importanza dell'Accessibilità nel Turismo

L’OMS ha dichiarato che circa 1,3 miliardi di persone sono affette da una disabilità, un numero che si traduce nel 16% della popolazione mondiale, valore considerevolmente in aumento. Per questo, nel corso del tempo, si è giunti allo sviluppo di un tipo di turismo inclusivo ed accessibile che riveste un ruolo importante coinvolgendo svariati aspetti socio-culturali. 

L’accessibilità universale promossa dal turismo inclusivo riguarda, appunto, l’inclusione e l’accettazione di ogni diversità. Questo concetto lavora in profondità anche sul cambiamento di mentalità, sviluppando e promuovendo un interesse nei confronti della tematica nei diversi settori coinvolti.

Il turismo accessibile, inoltre, propone una serie di vantaggi a favore non solo di specifici utenti, ma anche dell’intera comunità:

  • creazione di nuove esperienze;
  • miglioramento delle infrastrutture; 
  • innovazione e collaborazione tra enti; 
  • settore privato e comunità locali. 

L’accessibilità nel turismo favorisce l’intera collettività, arricchendo le esperienze di ognuno e contribuendo a costruire un mondo più inclusivo e accogliente per tutti. Attraverso l'inclusività, si promuove la diversità e si generano opportunità di crescita economica, culturale e sociale per ogni individuo, contribuendo a costruire una comunità più resiliente e solidale.

 

Destinazioni Top per il Turismo Accessibile: Le migliori secondo Remoove

Intorno al concetto di Turismo accessibile è stata progettata una varietà di destinazioni che consentono di vivere in libertà esperienze uniche. 

Remoove da diverso tempo collabora con enti pubblici, consorzi o singoli operatori, offrendo un contributo concreto nella creazione di itinerari accessibili in Italia e fungendo da catalizzatore nell’avvio di progetti mirati all'incremento dell'accessibilità

Vediamo così nascere delle destinazioni di grande fascino ed impatto culturale, accessibili anche a persone con disabilità, bambini oppure anziani.

La presenza di Remoove ha avviato positivi sviluppi, contribuendo a un cambiamento significativo nell'approccio globale alle esigenze dei viaggiatori con disabilità.

Tra le destinazioni migliori in Italia, dove il contributo di Remoove è stato fondamentale, desideriamo segnalare

  1. Riva del Garda con il progetto "The Garda HotSpot" premiato da Invitalia Remoove ha ideato un servizio di bike-rental innovativo dotato di e-bike inedite per il mercato italiano a carattere inclusivo. 
  2. Pergine, Caldonazzo e Levico, località suggestive che propongono svariati itinerari turistici accessibili, come l'Anello di Pergine. In queste zone, Remoove, ha eseguito le mappature per la Comunità Alta Valsugana lavorando in modo specifico sulle aree sopracitate;
  3. Folgaria e gli Altipiani Cimbri offrono percorsi stupendi per il turismo accessibile: itinerari nati dalla sinergia tra Remoove e  Scie di passione nonché dalla vittoria di un bando del GAL che ha permesso la promozione inclusiva ed il noleggio di special bike e altri mezzi adattati. Un’esperienza, progettata per ridefinire il concetto di turismo, rendendo accessibili a tutti gli scenari mozzafiato della montagna e le esperienze coinvolgenti dello sport;
  4. Gli itinerari accessibili nel Garda Veronese, resi fruibili grazie ad una partnership con il consorzio Verona Garda Bike che ha visto Remoove impegnata nelle mappature di percorsi e strutture; 
  5. due meravigliosi percorsi cicloturistici si trovano in Maremma, tra Grosseto e Marina di Grosseto e tra Grosseto e il Parco della Maremma. La mappatura è stata curata da Remoove, mentre la Cooperativa Melograno, partner locale, gestisce servizi di assistenza, aree balneabili accessibili e il noleggio di special bike Remoove.

Inoltre, in prossimità dei test center di Remoove è possibile usufruire di itinerari accessibili e sicuri, che offrono panorami stupendi ed esperienze uniche. 

 

Stai progettando un Viaggio Accessibile o vuoi pedalare alla scoperta di nuovi itinerari? 

Scopri il servizio di Noleggio Special bike di Remoove disponibile in tutta Italia!

 

Pianificare un Viaggio Accessibile: Consigli e Risorse

Una destinazione è da ritenersi accessibile unicamente laddove rispetti determinati requisiti, adeguandosi alle esigenze di tutti, senza barriere che possano ostacolare accessi e fruizione di servizi. 

Nonostante molti paesi si stiano costantemente impegnando a rispondere concretamente alle esigenze di un preciso segmento di mercato, alcune destinazioni e luoghi non soddisfano neppure in parte i requisiti del turismo accessibile. 

Ecco perché occorre prestare particolare attenzione nell’organizzare viaggi in bici, che ci si muova con mezzi speciali, con accompagnatore o senza. 

Anzitutto è bene verificare che la destinazione sia priva di barriere architettoniche sensoriali e culturali, accessibile quindi a persone con disabilità, includendo anziani ma anche ipovedenti, ipoudenti oppure mamme con passeggini.

Organizzando un viaggio per disabili è altrettanto importante considerare sempre la presenza di parcheggi adatti, nonché l’accesso a servizi (bancomat per esempio), musei, attrazioni, spiagge, parchi ed altro. 

È buona regola contattare gli enti, pubblici e privati, presenti sul territorio per approfondire quanto raccomandato, così da evitare spiacevoli sorprese

La pianificazione del viaggio prevede anche un’analisi meticolosa delle strutture ricettive che dovranno rispettare i requisiti di accessibilità. 

Ma cosa non deve avere una destinazione per essere considerata accessibile?

Organizzando un viaggio per persone con disabilità è bene ricordare alcune raccomandazioni:

  • no alle pendenze: potrebbero rendere difficoltoso il passaggio di persone affette da disabilità;
  • no alle superfici sconnesse, gradini e barriere: la superficie calpestabile deve essere necessariamente liscia, favorendo la mobilità di tutti; 
  • no a segnaletica poco chiara: deve essere sempre visibile e comprensibile, a tutti;
  • no agli attraversamenti pericolosi, la sicurezza è fondamentale, sempre.

turismo accessibile viaggio disabili

Tecnologia e innovazione nel turismo per disabili

La mobilità accessibile è supportata da una costante evoluzione tecnologica in grado di offrire tecnologie ed innovazioni che garantiscano sempre esperienze sicure e uniche. 

Esistono, per esempio, diverse app che permettono di muoversi in totale libertà monitorando gli spazi ed i percorsi e segnalando servizi utili. Ovviamente l'uso dello smartphone è imprescindibile per avere accesso a queste opportunità.

Utilissimi i braccialetti di navigazione, indossabili, per una navigazione personalizzata, oppure i visori di realtà virtuale, che permettono di vivere in anteprima un’esperienza nel luogo di destinazione mostrandolo e migliorando la risposta alle esigenze individuali. 

viaggi per disabili

 

Storie di Viaggiatori: Esperienze di Turismo Accessibile

Ogni giorno vengono raccontate storie di chi ha affrontato le proprie sfide vivendo e godendo di viaggi accessibili: scoperte, avventure, emozioni e nuove prospettive che offrono un’ispirazione autentica e tangibile rispetto a come questa forma di mobilità stia cambiando l’esperienza di viaggio di tutti.

Come Caterina che ha vissuto la sua prima esperienza in bici grazie ad una wheelchair bike e all’amore della sua famiglia che ha reso possibile quest’ esperienza unica. 

Oppure Ivana, appassionata di sport, che dopo un incidente in mountain bike ha subito una lesione spinale per cui da allora fatica a pedalare, non cammina e si muove in sedia a rotelle. 

Grazie a Remoove ed alle sue Special Bike ha potuto tornare a viaggiare ed a esplorare fantastici itinerari. Dopo il test di diversi modelli, per determinare quale fosse la soluzione più adatta alle sue esigenze, Ivana ha scelto Easy Rider di Van Raam, una bicicletta tre ruote che ha conquistato anche suo marito, con cui trascorre piacevoli momenti in sella!

La storia di Olga, 25 anni, che vive con un severo disturbo dello spettro autistico e affronta anche l'obesità, come indicato dalla sua scheda clinica che ne attesta la cronicità e l'invalidità associata. Mamma Beate, al suo fianco fin dalla nascita, fornisce assistenza continua. La malattia limita la capacità di Olga di compiere autonomamente le attività quotidiane, soprattutto quelle motorie e relazionali.

L’utilizzo di una Special bike, la Van Raam FUN2GO, le ha permesso di vivere un ‘esperienza di libertà di movimento.

Sono migliaia le persone che ogni giorno trovano nel Turismo Accessibile la chiave per vivere le stesse occasioni ed opportunità di altri.

Perché la bicicletta elettrica può cambiare davvero la vita offrendo momenti di svago anche a chi pensa di non poterli vivere.

Contattaci ora per una prova gratuita o per maggiori informazioni sui nostri servizi!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nuovi test center e sulle ultime novità di REMOOVE!

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Remoove
REMOOVE Srl

Via Santa Caterina 35

38062 Arco (TN)

P.IVA 02569230226

Capitale Sociale: € 12.500

REA: TN-234357

Iscriviti alla nostra newsletter
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
CIAB
Trentino
garda
garda
PSR

Via Santa Caterina, 35 – 38062 Arco (TN)


+39 0464 076 840


info@re-moove.it